Bonus Mobili

Proroga Bonus mobili 2018: il bonus mobili è stato prorogato fino al 31 dicembre 2018 come tutti gli altri bonus casa.

Il bonus mobili, è l’agevolazione fiscale, confermata anche nel 2018, che consente a chi effettua una ristrutturazione dell’immobile nel 2017 di potersi detrarre dalle tasse oltre le spese per effettuare i lavori edili, anche quelle sostenute per acquistare gli arredi, mobili ed elettrodomestici.

Le spese dei mobili per essere detraibili, devono essere effettuate a partire al 1° gennaio 2018 e come vedremo meglio più avanti, devono essere pagate tramite il cd. bonifico parlante riportante l’apposita dicitura e la consueta trattenuta all’8%.

inoltre che chi possiede i requisiti per fruire del bonus mobili 2018 ha diritto alla detrazione Irpf del 50% delle spese sostenute per un massimo di 10.000 euro, per cui su una spesa di 8.000 euro totali, si ha diritto a detrarre 4.000 euro da dividere in 10 quote di pari importo.

Quali sono i requisiti bonus mobili 2018? La normativa prevede il diritto a fruire del bonus mobili nel 2018 se si rispettano i seguenti requisiti bonus mobili:

•Il bonus mobili è riconosciuto SOLO a chi ha eseguito lavori di ristrutturazione edile rientranti tra quelli agevolabili dal bonus ristrutturazioni;
•I lavori di ristrutturazione della singola unità immobiliare o sulle parti comuni condominiali, devono iniziare nel 2017 e le spese dei mobili nel 2018;
Il bonus mobili spetta ai contribuenti residenti in Italia o all’estero purché assoggettati all’Irpef o all’Ires;
•Il diritto a fruire della detrazione mobili al 50% è anche in presenza di un compromesso o contratto preliminare qualora regolarmente registrato;
•Il bonus mobili per essere fruito occorre che la detrazione totale spettante, sia divisa in 10 quote di pari importo da detrarre in dichiarazione dei dichiarazione, una per ogni anno a partire dall’anno successivo a quello di effettuazione della spesa. Se la spesa quindi è sostenuta nel 2018, la prima quota si dichiara nel 2019;
•Il pagamento bonus mobili 2018, deve avvenire con bonifico parlante, bonifico ordinario o carta di credito/debito.

Per quali spese spetta il bonus mobili 2018? Le spese ammessa alla detrazione 50% del bonus mobili sono:

•Mobili;
•Grandi elettrodomestici di classe energetica non inferiore alla A+, (A per i forni);
•Arredi: come ad esempio letti, armadi, librerie, scrivanie, tavoli, sedie, arredo bagno, comodini, divani, poltrone, materassi, illuminazione in quanto costituiscono un necessario completamento dell’arredo.
•Arredi condominio: guardiole, appartamento del portiere, ecc.

maggiori info: agenzia entrate